F.V.G.: al via bando giovani agricoltori del Psr
Venerdì, 22 Gennaio 2016
Parte il primo bando del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per il sostegno all'insediamento dei giovani agricoltori in Friuli Venezia Giulia. Lo... Read More...
Nuove agevolazioni per le imprese giovanili e femminili: domande dal 13 gennaio
Venerdì, 22 Gennaio 2016
In arrivo nuove agevolazioni per le imprese giovanili e femminili di micro e piccola dimensione:  dal 13 gennaio 2016 parte infatti la misura... Read More...
Le 10 domande al colloquio più frequenti
Mercoledì, 15 Aprile 2015
In un periodo di precarietà lavorativa come questo è probabile che ci si ritrovi a sostenere un colloquio dopo l’altro e che oltre... Read More...
Voucher per il contratto di ricollocazione
Lunedì, 19 Gennaio 2015
Delineata nello schema di decreto legislativo del Job Act sul contratto a tutele crescenti anche la regolamentazione del contratto di ricollocazione.... Read More...
Garanzia Giovani: L’inps fornisce le istruzioni
Mercoledì, 15 Ottobre 2014
A luglio 2014 l’Unione Europea ha approvato il “Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani” per favorire l’occupazione... Read More...
Fare i volontari nei Paesi europei
Lunedì, 04 Marzo 2013
“INFORMA SVE - FVG TOUR” Personale del Comune con un pullmino illustrerà l’iniziativa È stato presentato il nuovo progetto “InForma Sve -... Read More...
Un portale per valutare il merito nella scuola italiana
Venerdì, 22 Gennaio 2016
Alla fine ci sono riusciti. La versione è ancora “beta”, sperimentale, al momento limitata a Piemonte e Lombardia, ma il nuovo portale... Read More...
La formazione dell'operatore socio sanitario
Mercoledì, 30 Dicembre 2015
L' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2001 - che individua la figura e il profilo professionale dell'Operatore Socio Sanitario e ne definisce... Read More...
Tirocini in Germania
Mercoledì, 28 Gennaio 2015
Nuovo programma tedesco speciale per promuovere la mobilità in Europa. Il programma è rivolto a giovani e giovani professionisti disoccupati di... Read More...
Elenco degli enti di formazione accreditati
Mercoledì, 12 Dicembre 2012
Che corso vorresti fare? Guarda qui chi lo eroga e dove. Ricerca corsi Ricerca enti   Guarda i corsi in partenza dello IAL: Sede di Trieste Sede di... Read More...
Stampa

incentivi per la frequenza a corsi di riqualificazione

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

L’incentivo riguarda la frequenza a Corsi di Riqualificazione realizzati da soggetti accreditati dalla Regione Friuli Venezia Giulia e deve prevedere alternativamente:

  • il rilascio di una certificazione attestante la frequenza al corso;
  • il conseguimento della qualifica.

Entro 4 mesi dalla fine del corso il richiedente deve presentare una dichiarazione resa dal soggetto attuatore della formazione attestante il monte ore totale del corso e le ore effettivamente frequentate.
N.B. È necessario frequentare almeno il  70% della durata complessiva prevista.


Quali requisiti deve possedere il soggetto al momento della presentazione della domanda e che contributo è previsto?
Sono previsti incentivi per la frequenza di corsi di riqualificazione nel caso di lavoratori che hanno perso la propria occupazione o che sono stati sospesi in CIGS/CIG in deroga a seguito di una situazione di Grave Difficoltà Occupazionale. LaGrave Difficoltà Occupazionale (G.D.O.) dev’essere dichiarata con decreto dell’Assessore Regionale. Le G.D.O .in Provincia di Udine riguardano: il Distretto della Sedia e i settori Occhialeria, Elettronica, Metalmeccanica, Edilizia, Autrasporto, Chimica, Montagna, Tessile, Pesca.
Nello specifico:

  • Per soggetti che non fruiscono di ammortizzatori sociali e ai soggetti che fruiscono di indennità di disoccupazione o mobilità anche in deroga a titolo di indennità oraria di frequenza.
    L’ammontare del contributo varia a seconda che:
    • Il soggetto non usufruisca di benefici economici. In tal caso il contributo è di Euro 4 per ciascun’ora di corso frequentata fino a un massimo di Euro 4.000;
    • Il soggetto usufruisca di benefici economici. In questo caso il contributo è di Euro 2 per ciascun’ora di corso frequentata fino a un massimo di Euro 2.000
  • Per soggetti che fruiscono di trattamenti di cassa integrazione anche in deroga a titolo di rimborso spese documentate.
    Il rimborso spese copre il 100% delle spese ammissibili fino un massimo di Euro 2.000.

Gli importi si riferiscono intesi a singolo beneficiario con riferimento a ciascun anno solare.


Quando dev’essere presentata la domanda di contributo?
La domanda di contributo deve essere presentare entro 6 mesi dall’inizio del corso.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.