Progetti di ricerca e innovazione” del Fondo di garanzia per le Pmi
Venerdì, 18 Marzo 2016
Il decreto, in attuazione di quanto previsto all’articolo 1, comma 48, lettera b), della legge 27 dicembre 2013, n. 147, definisce i criteri, le... Read More...
Agricoltura: parte piano giovani con 160 milioni
Venerdì, 18 Marzo 2016
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che sono operative le misure del pacchetto 'Generazione Campolibero'. Mutui a... Read More...
Bonus ridotto per chi assume con la Naspi
Mercoledì, 30 Dicembre 2015
I datori di lavoro che assumeranno disoccupati percettori di Naspi incasseranno il 20%, invece del 50%, del trattamento residuo che avrebbe dovuto... Read More...
Turismo digitale: tax credit e incentivi
Mercoledì, 08 Aprile 2015
Ecco il decreto attuativo sul credito d’imposta per il turismo digitale previsto dall’Art Bonus, destinato all’evoluzione tecnologica di... Read More...
Disponibilità a ospitare tirocini
Lunedì, 30 Marzo 2015
Segnala ai centri per l'impiego il tuo interesse ad ospitare tirocini incentivati da Garanzia giovani e Progetto occupabilità.   DI COSA SI TRATTA... Read More...
Sgravi contributi - costi e benefici
Lunedì, 19 Gennaio 2015
La legge di Stabilità 2015 offre l’opportunità, ai datori di lavoro che assumono lavoratori a tempo indeterminato, di fruire per tre anni dello... Read More...
Le 9 regole per l’esonero contributivo nelle assunzioni a tempo indeterminato
Lunedì, 05 Gennaio 2015
Il comma 90, contenuto nella Legge di Stabilità 2015 – di prossima pubblicazione in Gazzetta Ufficiale – disciplina il nuovo sgravio... Read More...
Orario di apertura al pubblico dello Sportello Contributi Lavoro
Lunedì, 07 Aprile 2014
lunedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00 martedì e giovedì dalle ore 09.00 alle ore 11.00. Gli operatori dello Sportello-Contributi sono reperibili... Read More...
Avvisi bonari in giornata
Mercoledì, 24 Luglio 2013
Novità per artigiani e commercianti Avvisi bonari in giornata per artigiani e commercianti. L'Inps, infatti, ha implementato il cassetto... Read More...
Contributi pieni dopo 18 mesi
Mercoledì, 24 Luglio 2013
Contributi pieni per l'apprendista assunto dalle liste di mobilità. Dopo i 18 mesi di incentivo, infatti, si applica la contribuzione ordinaria... Read More...
Stampa

Agevolazioni per Agenzie di somministrazione

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Anche le agenzie di somministrazione possono fruire di particolari benefici in caso di assunzione di determinate categorie di lavoratori.

Infatti, in caso di assunzione di lavoratori svantaggiati con contratto di lavoro subordinato di durata pari ad almeno 9 mesi (e comunque per un periodo massimo di 12 mesi), le agenzie di somministrazione hanno diritto a delle particolari agevolazioni economiche e, in determinati casi, contributive.

Condizioni

Condizione per l'accesso al beneficio è che detti lavoratori svantaggiati siano anche percettori di:

  • indennità ordinaria di disoccupazione con requisiti normali;
  • trattamenti speciali di disoccupazione (edilizia e frontalieri italiani in Svizzera);
  • trattamento ordinario di disoccupazione per lavoratori rimpatriati da paesi extracomunitari;
  • indennità di mobilità;
  • assegno ASU (o LSU);
  • sussidi straordinari e/o indennità speciali di sostegno al reddito.

Sono esclusi i lavoratori:

  • titolari di CIG o CIGS, in quanto i relativi trattamenti non sono collegati ad uno stato di inoccupazione o disoccupazione in atto;
  • svantaggiati che, durante l'erogazione del trattamento, maturano i requisiti per il trattamento pensionistico di vecchiaia o di anzianità.

Agevolazioni normative

Le agenzie autorizzate alla somministrazione di lavoro possono detrarre dal trattamento retributivo dovuto al lavoratore quanto il medesimo percepisce dall'INPS a titolo di:

  • indennità di mobilità;
  • indennità di disoccupazione ordinaria o speciale;
  • altra indennità o sussidio la cui corresponsione è collegata allo stato di disoccupazione o inoccupazione.

I benefici decorrono da quando il lavoratore matura il diritto alla prestazione e non possono trovare applicazione oltre il termine di scadenza del trattamento o di decadenza dal trattamento stesso.


Agevolazioni contributive

Quando si tratta di lavoratori percettori del trattamento di mobilità o del trattamento di disoccupazione ordinaria o speciale, l'agenzia ha inoltre la facoltà di detrarre dai contributi dovuti per l'attività lavorativa di ciascun lavoratore l'ammontare dei contributi figurativi.

A tal fine i contributi dovuti per l'attività lavorativa si calcolano sulla base del compenso complessivo spettante al lavoratore: compenso dovuto dall'agenzia più trattamento previdenziale o assistenziale.

L'aliquota contributiva (quota a carico ditta e quota a carico lavoratore) da utilizzare è quella prevista per il settore di appartenenza (Terziario), senza operare alcuna riduzione e nel rispetto dei minimali contributivi di legge.

Contestualmente, le agenzie di somministrazione devono conguagliare l'importo, pari alla contribuzione figurativa connessa al trattamento di mobilità o di disoccupazione ordinaria o speciale spettante al lavoratore, nel limite della contribuzione complessivamente riferita a ciascun soggetto.

L'INPS competente per territorio, su domanda dell'agenzia, fornisce idonea attestazione in merito all'ammontare (al lordo IRPEF) e alla durata della prestazione erogata mensilmente, alla retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo della contribuzione figurativa e alla durata di quest'ultima.

Le modifiche apportate dalla riforma del mercato del lavoro (Legge 92/2012), che impattano sulle agevolazioni contributive, riguardano anche le agenzie di somministrazione.  

In particolare, per i lavoratori ultracinquantenni, disoccupati da oltre un anno spetta una riduzione del 50% dei contributi, se il contratto è trasformato a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi si prolunga fino a 12 mesi a carico del datore di lavoro, per la durata di 18 mesi dalla data di assunzione del contratto originario, se l'assunzione avviene fin da subito a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi spetta per un periodo di 18 mesi dalla data di assunzione. 

Per tutti i lavoratori disoccupati e cassintegrati, da oltre 24 mesi, spetta una riduzione del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro, per la durata di 12 mesi, se il contratto è trasformato a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi si prolunga fino a 18 mesi dalla data di assunzione del contratto originario, se l'assunzione avviene fin da subito a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi spetta per un periodo di 18 mesi dalla data di assunzione.
 
Per le donne, di qualsiasi età, prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, residenti nelle c.d. "aree svantaggiate", nonché in relazione all'assunzione di donne di qualsiasi età, prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi, ovunque residenti, spetta una riduzione del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro, per la durata di 12 mesi, se il contratto è trasformato a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi si prolunga fino a 18 mesi dalla data di assunzione del contratto originario, se l'assunzione avviene fin da subito a tempo indeterminato, la riduzione dei contributi spetta per un periodo di 18 mesi dalla data di assunzione.
 

Per determinare il diritto agli incentivi e la relativa durata, si cumulano i periodi in cui il lavoratore ha prestato l'attività per la stessa azienda a titolo di lavoro subordinato o somministrato.

Non si cumulano le prestazioni in somministrazione compiute dalla stesso prestatore di lavoro nei confronti di diverse aziende utilizzatrici, salvo che gli utilizzatori siano riconducibili ad un'unica proprietà o tra loro vi siano rapporti di collegamento o controllo.

L'inoltro tardivo delle comunicazioni telematiche obbligatorie e relative all'instaurazione o modifica di un rapporto di lavoro subordinato o di somministrazione comporta la perdita di quella parte dell'incentivo che si riferisce al periodo intercorrente tra l'instaurazione o la modifica del rapporto e la tardiva comunicazione.

La riforma prevede una serie di condizioni che le imprese sono tenute a rispettare per poter accedere agli incentivi: 

  • l'assunzione non deve costituire attuazione di un obbligo preesistente, stabilito da norme di legge o della contrattazione collettiva. Questo vale anche per la somministrazione; 
  • gli incentivi non spettano se l'assunzione viola il diritto di precedenza alla riassunzione di un altro lavoratore, licenziato da un rapporto a tempo indeterminato o cessato da un rapporto a termine, previsto dalla legge o dal contratto collettivo; 
  • l'esclusione si ha anche qualora, prima dell'utilizzo di un lavoratore con contratto di somministrazione, l'azienda non abbia preventivamente offerto la riassunzione al lavoratore, titolare di un diritto di precedenza per essere stato precedentemente licenziato da un rapporto a tempo indeterminato o cessato da un rapporto a termine; 
  • sono poi escluse dagli incentivi le aziende che abbiano in atto sospensioni dal lavoro, connesse a crisi o riorganizzazione aziendale, salvi i casi in cui assunzione o trasformazione del contratto di lavoro o di somministrazione siano finalizzate all'acquisizione di professionalità sostanzialmente diverse da quelle dei lavoratori sospesi, oppure siano effettuate presso una unità produttiva diversa; 
  • niente incentivi in relazione a lavoratori licenziati nei sei mesi precedenti da un datore di lavoro che al momento del licenziamento presentava lo stesso assetto proprietario, oppure sia in rapporto di collegamento o di controllo con l'ex datore di lavoro anche in caso di somministrazione.
L'art. 1, comma 250, della legge n.228 del 2012, Legge di Stabilità 2013, ha prorogato la riduzione contributiva per le Agenzie di somministrazione; in particolare, ha previsto la riduzione al 2,6% del contributo, oggi pari al 4%, sulla retribuzione corrisposta ai lavoratori somministrati a tempo determinato, allo scopo di finanziare programmi di formazione e riqualificazione professionale o di sostegno al reddito.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.