Stampa

Apre il supermercato della solidarietà per i nuovi poveri

Valutazione attuale:  / 0

Inaugurato assieme alla Fondazione CrTrieste in via Chiadino il supermercato della solidarietà: prodotti offerti dal territorio

GIOVEDÌ 28 MARZO 2013

La città unisce le forze per combattere le nuove povertà. Persone e famiglie italiane o straniere residenti a Trieste che si trovano in condizioni di reale difficoltà e disagio familiare, lavorativo, economico o sociale hanno ora un supermercato di riferimento dove, dopo la verifica di una situazione economica realmente drammatica, potranno approvvigionarsi gratuitamente di generi di prima necessità per un massimo di sei mesi.

Stampa

Un approccio tutto “al femminile”

Valutazione attuale:  / 1

Come uscire dagli stereotipi ed essere donne moderne, realizzate, con relazioni appaganti, riappropriandoci della femminilità naturale.

Il progetto Essere donna: mistero e istruzioni per l’uso si propone di realizzare dei seminari con tematiche di genere rivolti alle donne. L’obiettivo è di rieducare la donna a riconoscere le sue caratteristiche “femminili” naturali a volte confuse o inflazionate dall’utilizzo di termini quasi dispregiativi quali “femminista”, inteso di solito come una donna che non ha bisogno dell’uomo, o “femminuccia”, usato di solito per sminuire la ricca parte emozionale della donna.

Stampa

Affitti in nero: come denunciare

Valutazione attuale:  / 0

Stanco di affitti in nero e padroni di casa che se ne approfittano? Puoi cambiare le cose denunciando il proprietario e pagando un affitto più basso

Stanco di affitti in nero e padroni di casa che se ne approfittano? Puoi cambiare le cose denunciando il proprietario e pagando un affitto più basso. Con la nuova norma del marzo 2011 gli inquilini possono finalmente far valere i loro diritti e ottenere un contratto in regola e ridotto del 90%. Vi spieghiamo come fare.

Stampa

Arriva “Soft”, progetto sperimentale per abbattere la recidiva dei sex offenders

Valutazione attuale:  / 0

Il programma è in attesa di fondi europei e prevede un trattamento capace di ridurre la ripetizione di reati sessuali dal 17 al 3 per cento: sono coinvolti 400 detenuti sui 2000 che hanno condanne di questo tipo.

Potrebbe essere approvato presto dalla Commissione europea il finanziamento di “Soft“, il nuovo progetto italiano per il trattamento dei detenuti per reati sessuali.

Stampa

Stalking: quando le attenzioni diventano persecuzione

Valutazione attuale:  / 0

L'attenzione che si trasforma in ossessione. Molestie quotidiane, silenziose, difficili da individuare e arrestare. E il sospetto diventa paura, erode la libertà fino a costringersi in una prigione soffocante. Questo è lo stalking: comportamenti reiterati di sorveglianza, controllo, contatto pressante e minaccia che invadono con insistenza la vita di una persona per toglierle la quiete e l’autonomia. Gli atti persecutori sono ora un reato ben definito, punito con condanne da sei mesi a quattro anni di reclusione.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.