News PariOpportunità.

Misura attiva di sostegno al reddito
Mercoledì, 30 Dicembre 2015
Integrazione al reddito per superare condizioni di difficoltà economiche del nucleo familiare. La Misura consiste in un intervento monetario di... Read More...
Il Piano Locale della Domiciliarità
Mercoledì, 08 Aprile 2015
Il Piano Locale della Domiciliarità si colloca in un sistema di welfare improntato a modelli flessibili di cure domiciliari e residenzialità a... Read More...
Teleassistenza domiciliare
Mercoledì, 01 Aprile 2015
Servizio rivolto alle persone anziane che desiderano essere seguite e protette restando a casa propria. Per ogni informazione sulla teleassistenza e... Read More...
Congedo parentale fino a 12 anni nel Jobs Act
Lunedì, 30 Marzo 2015
I genitori possono chiedere il congedo parentale nei primi 12 anni di vita del figlio, non più solo nei primi otto, e il congedo a ore può essere... Read More...
Bonus di Assunzione per le Donne Disoccupate INPS 2014
Lunedì, 01 Settembre 2014
Il 23 Luglio del 2014 l’INPS attraverso una comunicazione aveva fatto sapere di aver sospeso il Bonus di Assunzione per le Donne Disoccupate,... Read More...
Nuovi servizi della Carta Regionale dei Servizi (CRS - tessera sanitaria)
Lunedì, 01 Settembre 2014
Gentile Cittadino del Friuli Venezia Giulia, la tua Regione desidera informarti che è disponibile il nuovo portale dei servizi on line ai cittadini... Read More...
Sportello CARTA FAMIGLIA – BONUS EN.EL.
Lunedì, 07 Aprile 2014
GLI OPERATORI DELLO SPORTELLO “ CARTA FAM. – BONUS EN.EL. “ SARANNO PRESENTI PER IL PUBBLICO NELLA SEDE DEL SERVIZIO SOCIALE B.GO SAN MAURO... Read More...
Trasporto Facile
Mercoledì, 26 Febbraio 2014
Trasporto Facile è un sistema di raccordo dei trasporti per persone con disabilità del nostro territorio. Lo scopo principale di questa iniziativa... Read More...
Progetto nido diffuso
Mercoledì, 13 Novembre 2013
Il Nido Diffuso è un tassello fondamentale del Sistema Integrato Prima Infanzia del Friuli Venezia Giulia. Il Nido Diffuso è un modello di gestione... Read More...
Incentivi assunzioni art. 13 L. 68/1999
Lunedì, 09 Settembre 2013
Informazioni generali I datori di lavoro privati e gli enti pubblici economici che assumono a tempo indeterminato lavoratori disabili, attraverso lo... Read More...
Stampa

Contro la violenza - Servizi

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

 

 

Consultori familiari

Il Consultorio Familiare costituisce lo strumento per attuare gli interventi previsti dalle normative vigenti a tutela della salute della donna considerata nell'arco dell'intera vita, delle coppie, delle relazioni familiari e di coppia, dei nuclei familiari fragili o problematici e della comunità.
Il Consultorio offre consulenza e assistenza per gravidanza, preparazione al parto, post partum, allattamento, contraccezione, interruzione volontaria della gravidanza, problematiche sessuali, maltrattamento ed abuso. Offre inoltre consulenza legale, assistenza psicologica e sociale alla donna, all'uomo, alla coppia, alla famiglia e all'adolescente.

Il Consultorio è un servizio di base ad accesso diretto, fortemente orientato alla promozione della salute, all'accoglienza ed alla presa in carico di prima istanza, al raccordo e all'integrazione con le altre strutture distrettuali, aziendali ed extra aziendali nella predisposizione sia di programmi personalizzati su singoli casi sia su programmi e attività generali diretti ai propri gruppi di popolazione di riferimento.

 

Centri e Gruppi di Supporto

Il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha da anni attivato azioni per il sostegno all'emersione e al contrasto del fenomeno della violenza verso le donne, italiane e straniere, inteso in ogni sua forma (fisica, sessuale, psicologica, economica, di coercizione o riduzione della libertà, sia in contesto familiare che extrafamiliare, sia in forma di stalking).

Nell'ambito di tale progetto ha reso operante il Numero di pubblica utilità 1522, un servizio di accoglienza telefonica specificamente rivolto alle vittime di violenza. l Servizio di accoglienza telefonica 1522 è strutturato su due livelli di servizio a cui corrispondono due diverse modalità integrate di risposta specializzata ai bisogni delle donne utenti, articolate su soglie d’accesso differenziate:

  • Un servizio di accoglienza telefonica (multilingue) attivo h 24, che ha l'obiettivo di fornire per tutte le chiamate provenienti dal territorio nazionale un adeguato supporto informativo ed un corretto accompagnamento guidato ai servizi operanti sul territorio.
  • Un Servizio di Accoglienza Specialistico attivo nei giorni lavorativi, che fornisce una consulenza specialistica in particolare in favore di donne in specifiche situazioni di difficoltà (mancanza di servizi territoriali di supporto, condizione di grave isolamento, criticità emotiva etc.)

Per sostenere le donne vittime di violenza e contrastare la violenza sessuale, fisica, psicologica e/o economica, i maltrattamenti, le molestie e i ricatti a sfondo sessuale in tutti gli ambiti sociali, a partire da quello familiare è attiva in regione una rete di istituzioni, associazioni, organizzazioni, enti pubblici e privati.

I Centri antiviolenza con funzioni di prima accoglienza garantiscono:

  • colloqui preliminari per individuare i bisogni e fornire informazioni;
  • percorsi personalizzati di uscita dalla violenza;
  • colloqui informativi di carattere legale;
  • affiancamento alla donna nella fruizione di servizi pubblici o privati;
  • case di accoglienza segrete o con garanzia di sicurezza, quali strutture di ospitalità temporanea per le donne che si trovano in situazioni di necessità o di emergenza.

L’accesso alle case di accoglienza avviene unicamente per il tramite dei Centri antiviolenza, secondo le valutazioni e i pareri espressi dalle operatrici. Sono strutture aperte a tutte le donne vittime di violenza psicofisica, sessuale, economica o di maltrattamenti, siano esse sole o con figli minori, indipendentemente dal loro status giuridico o di cittadinanza.
I Centri antiviolenza mantengono costanti e funzionali rapporti con le strutture pubbliche cui compete l’assistenza, la prevenzione e la repressione dei reati quali pronto soccorso ospedalieri, carabinieri, commissariati di pubblica sicurezza, consultori, servizi socio sanitari, servizi pubblici di assistenza legale e alloggiativa, strutture scolastiche.

 

Riferimento: Rete Nazionale Antiviolenza

 

 

Centro antiviolenza GOAP e Casa rifugio - Centro di riferimento per la provincia di Trieste

Offre aiuto concreto alle donne che vivono situazioni di violenza, sia all’interno che all’esterno della famiglia. Offre ospitalità temporanea a donne con o senza figli minori che vogliono allontanarsi da una situazione di violenza che minaccia la loro incolumità fisica e/o psicologica.
Via S. Silvestro, 3/5 - Trieste, tel 040.3478827, fax 040.3478827, email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Riferimento dal sito della Regione FVG

 

Mal.Ab.

L'accesso ai servizi del Mal.Ab. – gruppo interistituzionale specialistico Maltrattamento e Abuso sui minori – è mediato dai Servizi Sociali del proprio Comune. Il Gruppo si pone come servizio che interviene direttamente (presa in carico), o indirettamente (consulenza) a richiesta dei servizi che hanno competenza per i minori e dell’autorità giudiziaria. Il gruppo Malab offre le seguenti prestazioni, in equipe, composta da assistenti sociali e psicologi:

  • Consulenza ai servizi preposti alla rilevazione, segnalazione e gestione dei casi
  • Presa in carico diretta su invio dei servizi.
  • Presa in carico diretta su invio del Tribunale per i Minorenni
  • Presa in carico diretta su invio delle Autorità Giudiziarie.
  • Formazione ai servizi

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 


Telefoni di riferimento nazionale

 

Telefono Rosa - 06.37.51.82.82

Il call center risponde a richieste di aiuto da parte di donne, adolescenti ed anziani che subiscono violenza fisica, psicologica, economica, sessuale, mobbing e stalking. Le operatrici del call center sono volontarie dell'Associazione che hanno seguito uno specifico corso di formazione. Le nostre volontarie scoltano i problemi ed indirizzano alle consulenze idonee a trattare il caso.

 

Telefono Azzurro - 199.15.15.15

Da oltre 23 anni, l’Associazione garantisce a bambini e adolescenti il diritto all’ascolto attraverso uno dei suoi strumenti principali, le linee di ascolto: la Linea telefonica gratuita 1.96.96, dedicata a bambini e ragazzi fino ai 18 anni, attiva h 24 tutti i giorni dell’anno e la linea 199.15.15.15 per consentire anche agli adulti, genitori, insegnanti, operatori dei Servizi e quanti altri vengono a contatto con le problematiche dell’infanzia e adolescenza, di portare all’attenzione situazioni di disagio riguardanti minori e di ottenere una consulenza e un aiuto per la loro gestione.

 

Telefono Unico per Salute e Sociale FVG - 848 448 884

848 448 884 è il numero telefonico unico per  :
- orientamento e informazioni sui servizi sociali per tutto il territorio regionale  
- informazione e prenotazione delle prestazioni sanitarie ambulatoriali erogate dal servizio sanitario regionale nelle province di Trieste, Gorizia, Udine e Pordenone.

INFORMAZIONI SERVIZI SOCIALI:

lunedì – venerdì

dalle 09.00 alle 18.00

sabato, domenica e festivi

dalle 09.00 alle 14.00

 

 

 

 


 

Normativa

Prevenzione violenza

  • Legge regionale 16 agosto 2000, n. 17 - Realizzazione di progetti antiviolenza e istituzione di centri per donne in difficoltà. [PDF] [DOC]
  • Legge regionale 08 aprile 2005, n. 007 - Interventi regionali per l’informazione, la prevenzione e la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori dalle molestie morali e psico-fisichenell’ambiente di lavoro. [PDF] [DOC]

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.